Supplenze temporanee dei collaboratori scolastici, degli assistenti amministrativi e degli assistenti tecnici

Alla dirigente regionale
dott.ssa Delia Campanelli
USR LOMBARDIA

 

I vincoli e i divieti imposti dalla legge di stabilità 2015 (art. 1 comma 332 della legge 190/14) alla stipula di contratti di supplenza temporanea per la sostituzione dei collaboratori scolastici (al di sotto dei sette giorni), degli assistenti amministrativi e degli assistenti tecnici senza limiti all’assenza, stanno determinando emergenze all’interno delle scuole.

In particolare il divieto assoluto di sostituzione di assenze degli Assistenti Amm.vi (salvo sotto i tre posti in organico) e degli Assistenti Tecnici.

La nota 24011 del 29 dicembre 2016 (allegata) del direttore regionale del Veneto,  sollecitata dalle numerosissime segnalazioni dei dirigenti scolastici in merito alle enormi difficoltà a garantire il servizio nel  caso di assenze prolungate,   risponde indicando la possibilità di  poter procedere alla sostituzione del personale amministrativo/tecnico assente con atto motivato nell’interesse pubblico.

Le chiediamo la disponibilità ad emanare indicazioni ai dirigenti scolastici che possano evitare di compromettere il servizio e l’interesse pubblico delle funzioni amministrative e tecniche delle scuole.

SNALS – FLC CGIL – CISL SCUOLA
UIL SCUOLA – FGU GILDA LOMBARDIA